Intervistiamo la Tipolitografia Campisi

Intervista a Michele Nardi titolare della Tipolitografia Campisi.

Vuole introdurre brevemente Tipolitografia Campisi ed i suoi specifici settori di attività?

Tipolitografia Campisi si occupa della realizzazione di stampati commerciali di fascia medio/alta, dalla “consulenza” alla consegna. I settori di attività in cui opera l’azienda sono: l’arte, il design, il fashion, l’arredamento in generale e l’alimentare.

Quale significato ha per voi il concetto di “stampa di qualità”?

Il concetto di stampa di qualità è sempre stato legato alla ricerca della qualità di riproduzione delle immagini sulla carta, attraverso l’utilizzo di retini ad alta lineatura e inchiostri ad alta concentrazione. Oggi per noi la qualità della stampa è un concetto molto più ampio e si esprime soprattutto con il servizio, con la consulenza che il tipografo riesce a fornire sulla base del proprio know-how: qualità della stampa intesa quindi come capacità di armonizzare al meglio i vari supporti, le tecniche di stampa, le nobilitazioni e le tipologie di confezione al fine di trovare il perfetto equilibrio tra le esigenze del cliente e il budget disponibile.

Verificate ancora un settore di mercato attento alla qualità e alla cura editoriale? Chi è il cliente tipo di Tipolitografia Campisi?

Oggi non si può fare una netta distinzione tra un settore merceologico e un altro. La differenza la fa il cliente e la sua sensibilità, indipendentemente dal mercato in cui opera. Qualsiasi azienda che decide di comunicare in maniera efficace è un’azienda attenta alla qualità: questo è il cliente tipo di Tipolitografia Campisi.

Come avete affrontato la costante avanzata della stampa digitale? Come vedete il futuro della stampa offset nei prossimi 10 anni?

La stampa digitale e la stampa offset sono due tecniche di stampa che rispondono ad esigenze diverse. Sicuramente negli ultimi anni abbiamo assistito ad un sensibile incremento della richiesta di stampa digitale, ma crediamo che le potenzialità proprie della stampa offset, che pure si sta evolvendo rapidamente, avranno ancora mercato e futuro.

Tipolitografia Campisi è da sempre impegnata anche nell’editoria: qual è la vostra opinione sugli e-book, sono veramente destinati a sostituire il libro cartaceo?

Anche qui si tratta di prodotti che soddisfano esigenze completamente diverse: l’editoria elettronica predilige una fruibilità veloce; al contrario l’editoria cartacea richiederà una manifattura sempre più curata e ricercata tanto da far diventare il prodotto un oggetto quasi da collezionismo.

Quali sono gli obiettivi strategici che Tipolitografia Campisi si è posta per il suo futuro prossimo?

Continuare il percorso intrapreso che mira ad implementare giorno per giorno il proprio know-how e a fornire una qualità in senso lato sempre maggiore, anche con l’inserimento di nuovi servizi e nuovi prodotti che siano in grado di far restare la stampa “viva e interessante”.

Tipolitografia Campisi srl Arcugnano (Vicenza)


Hdemo Network 97 Articles
La redazione di Hdemo Network, in collaborazione con gli altri magazine del gruppo, cura la pubblicazione delle news e dei comunicati ufficiali.