Intervistiamo Xivet


Intervista a Marco Lucchetta amministratore di Xivet – illuminazione a led e lampade stradali a led.

Vuole introdurre brevemente Xivet ed i suoi specifici settori di attività e competenze?

Xivet è nata nel 2009 da un’idea del centro ricerche della Magneti Marelli legata al settore dell’auto, per sviluppare un lampione stradale a led. Tutti i prodotti sono completamente made in Italy puntando alla qualità: la componentistica è Philips. I lampioni proposti sono adatti ad ogni tipo di esigenza stradale. Xivet punta sull’illuminazione stradale ed industriale che saranno sempre più soggette a normative ecologiche e di risparmio energetico.

Chi sono i clienti principali di Xivet?

I clienti principali sono le amministrazioni pubbliche o industrie private.

Design e tecnologia per l’illuminazione stradale, ci può spiegare questo binomio?

Questo binominio deve conciliare sia aspetti estetici che funzionali riferiti alla dissipazione termica dell’apparato led.

A chi viene affidato il design?

Tutto il design viene realizzato internamente da Xivet. Il nostro design è stato depositato presso ADI, riscontrando numerosi successi come menzione d’onore.

Realizzate un prototipo prima della produzione?

Il primo pezzo viene generalmente realizzato come prototipo. Talvolta il prodotto viene analizzato direttamente dal disegno 3d che ci aiuta moltissimo a valutarlo prima della realizzazione finale.

La ricerca tecnologica come viene gestita all’interno di Xivet?

Il prodotto finale è formato fondamentalmente da tre parti: elettronica, ottica e meccanica. Ciascuna di queste tre parti è sviluppata da fornitori specializzati che seguono le singole componenti secondo le nostre specifiche richieste.

La complessa gestione delle normative inerenti all’illuminazione stradale come vengono gestite all’interno di Xivet?

Attraverso lo studio delle normative Europe o Americane e l’utilizzo di software specifici che ci aiutano a calcolare le caratteristiche tecniche dell’apparato al fine di garantire la potenza luminosa prefissata.

Terminato l’impianto di illuminazione, Xivet è coinvolta anche nella manutenzione e gestione degli impianti?

Ovviamente Xivet è un partner che segue costantemente il prodotto anche nella fase post-installazione.

Quali sviluppi futuri ci possiamo aspettare dall’illuminazione stradale? Luci intelligenti? Maggior luminosità con minori consumi?

Le luci “intelligenti”, gestite sia da timer che da dispositivi in grado di valutare la luce naturale, avranno un notevole sviluppo e diffusione. Sicuramente gli apparati di illuminazione supporteranno sempre di più la video-sorveglianza, la telefonia mobile, la trasmissione dati, il wireless, ecc…

Ci vuole parlare del vostro progetto EasyHome che presenta una serie di partner prestigiosi?

EasyHome è un progetto finanziato dall’Unione Europea che ha coinvolto Xivet ad aziende molto prestigiose. Il progetto permette di sviluppare apparati che tengono conto di handicap fisici, come ad esempio potenze luminose incrementabili in base alla difficoltà visiva dell’utente, segnalazione fughe di gas, ecc… Xivet al termine del progetto ha realizzato il prototipo dell’impianto domotico.

Vi limitate al mercato italiano o siete presenti anche all’estero?

Siamo presenti anche all’estero lavorando con partner sloveni per il mercato dell’est.

Xivet ha pensato e valutato il mercato B2C con qualche prodotto particolare o innovativo?

Per ora non l’abbiamo valutato, la concorrenza cinese su prodotti di largo consumo è molto forte e con prezzi molto competitivi.

Il mantenimento e la fidelizzazione dei clienti “storici” viene vista come la fase strategica più importante per le imprese. Xivet come aggiorna i propri clienti sui nuovi prodotti e offerte?

Il sito è il nostro sistema di comunicazione principale.

Cosa fate per restare in contatto con i vostri clienti più importanti?

Sicuramente tramite mail, sito web e telefonate mirate.

Pensate che una newsletter periodica potrebbe essere uno strumento utile per mantenere attivo il rapporto con la vostra clientela?

Potrebbe essere un’ottima idea.

Stampate qualcosa per la vostra comunicazione?

Stampiamo delle brochures informative.

L’acquisizione di nuovi clienti, specialmente nel B2B, è un fattore critico del successo: qual’è la strategia di Xivet in questo senso? Web, social network…?

Ci stiamo organizzando per migliorare la nostra comunicazione.

Partecipare a eventi o fiere di settore? Potete contare su una rete di vendita?

Non stiamo partecipando direttamente a fiere di settore. Ci stiamo appoggiando a reti di vendita già esistenti.

Quali sono gli obiettivi strategici che Xivet si è posta per il suo futuro prossimo?

Diventare a livello di design e qualità un’azienda conosciuta e riconosciuta. L’evoluzione del mercato dell’illuminazione stradale ha tutte le potenzialità per accogliere favorevolmente tutte le proposte innovative di Xivet.

Xivet

Xivet – Pravisdomini (Pordenone)


Hdemo Network 96 Articles
La redazione di Hdemo Network, in collaborazione con gli altri magazine del gruppo, cura la pubblicazione delle news e dei comunicati ufficiali.