Soluzioni ecommerce quando? come?

La scelta di proporsi nel mercato attraverso l’ e-commerce, spesse volte è fonte di discussione ed analisi interne all’azienda. I dati sono molto chiari: il mercato delle vendite on line è in continua crescita, l’e-commerce è il “traino” per migliorare tutta l’azienda e presentarla al meglio nel web.

Il progetto deve essere attentamente pianificato ma i risultati possono essere sorprendenti. Quali gli aspetti principali da considerare? Analizziamo brevemente alcuni aspetti fondamentali nello sviluppo di un portale di e-commerce.

Carrello ecommerce

Inserimento prodotti e classificazione

Si dovrebbero valutare attentamente le tipologie di prodotti da inserire, per cogliere tutte le esigenza del navigatore, specialmente quello frettoloso e distratto. Non è necessario proporre tutto anzi spesso è meglio proporre poco, almeno inizialmente.

Costi e risorse interne

Il prezzo proposto deve risultare da un attenta analisi dei costi e dei margini di contribuzione di ciascun prodotto. La distribuzione online permette di abbattere alcuni costi dei canali distributivi tradizionali: sarebbe errato applicare semplicisticamente il listino di vendita offline. Per quali prodotti si possono aumentare i margini? Quali livelli di scontistica?

Anche le risorse interne dovrebbero essere ben pianificate: chi si occuperà degli ordini online? E’ stato stabilito un processo di gestione dall’ordine al supporto clienti?

Descrizione prodotto e immagini

Il testo di descrizione del prodotto, deve apparire in maniera breve e chiara. Le immagini del prodotto in vendita devono essere fedeli ed accattivanti ma non devono ingannare il cliente con foto modificate: l’utente, mancando l’esperienza tattile, ha bisogno delle immagini per vivere l’esperienza sensoriale del prodotto.

Target di riferimento

Individuare e analizzare chiaramente il target scelto: chi è la persona che cercherà online i vostri prodotti? E’ giovane, anziano, è un utente abituato agli acquisti online? Quali sono le caratteristiche che dovete evidenziare?

e-shop

Pianificazione marketing

Il portale è indirizzato al mercato nazionale, europeo, mondiale? Non è sufficiente che il nostro e-shop sia tradotto in due o più lingue. Nel caso di portali che si rivolgono anche all’estero, conosco le caratteristiche e peculiarità dei paesi dove voglio presentarmi e vendere? Le abitudini di acquisto possono essere molto diverse.

Marketing digitale

Lo e-shop deve essere sempre inserito in un completo piano di marketing digitale. Come attrarre i vostri potenziali clienti? Come costruire la vostra reputazione online? Blog, pubblicazione di contenuti specifici, ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), social media, campagne di email marketing, campagne pay per click: esiste una strategia organica che coordini tutti questi strumenti?

Fatturazione, logistica, spedizione

Considerate gli aspetti legali della fatturazione verso paesi esteri, proponete diverse tipologie di spedizione stabilendo in anticipo gli accordi con i vostri trasportatori abituali; valutate le possibilità della vostra logistica e del vostro magazzino: i tempi di evasione dell’ordine saranno certamente uno dei fattori critici con cui il cliente misurerà la propria soddisfazione.

Diventate reali

Date realtà alla vostra presenza online, tenete aperto un dialogo continuo con i clienti: ricordate che anche nel mondo virtuale le relazioni contano e il cliente vuole sempre avere la sensazione di interagire con persone e non con un sistema informatico.

Per saperne di più contattateci e Vi forniremo tutte le informazioni.


Carlo Bazzo 26 Articles
È attivo da oltre vent’anni nel settore del software, networking e nella formazione. Ha collaborato, a vario titolo, con Microsoft, IBM, Google e partecipato a diversi progetti open source.