Estensioni file in Photoshop (1)

Salvare i file in Photoshop

Non è sempre facile in Photoshop comprendere a pieno le possibilità di ciascun formato file o meglio di quello più idoneo alle esigenze di produzione.

Vediamo quindi i molteplici formati file offerti da Adobe Photoshop partendo dal comando Salva con nome. Andiamo nel menu file/ salva con nome dove sono elencati tutti i formati che andremo brevemente ad analizzare.

Salva con nome
Ingrandisci

Durante il salvataggio del formato file scelto, bisogna portare particolare attenzione alle opzioni supportate da quel particolare formato.

Opzioni Salva con nome
Opzioni (Ingrandisci)

Il formato Photoshop (.psd)

Il formato .psd è il formato di salvataggio standard del software, ovvero l’unico formato che permette il salvataggio di tutte le caratteristiche del software, ad esempio livelli, maschere, tinte piatte, 32 bit, ecc..

Opzioni Salva con nome
Opzioni (Ingrandisci)

Uso del formato .psd

  • Formato di archivio finale in lavorazioni eseguite in Photoshop.
  • Formato da utilizzare in altri applicativi: Adobe Illustrator, Adobe Indesign, Adobe Premiere,..

Il formato Documento grande (.psb)

E’ l’unico formato insieme al formato .psd che permetta il salvataggio di tutte le caratteristiche del software.

Formato psb
Schermata 2 (Ingrandisci)

Uso del formato .psb

Formato tipicamente utilizzato per documenti molto grandi, di dimensioni superiori a 2 GB e fino 4 GB. Il formato .psd salva file fino a 2 GB.

Il formato CompuServe (.gif)

Formato GIF
Schermata 3 (Ingrandisci)

Uso del formato .gif

E’ uno dei formato utilizzabili nelle pagine web (vedi i dettagli del formato GIF su Wikipedia).

Nel prossimo articolo

Nella prossima puntata dell’articolo continuerò l’analisi delle ulteriori opzioni di formati file in Photoshop.