Il ruolo del marketing in azienda

Il ruolo del marketing in azienda

Il successo di una azienda nel lungo periodo, in termini di crescita continua del capitale e dei dividendi, come è stato dimostrato1, dipende da 4 elementi:

  1. Un eccellente prodotto/servizio, con associata una Ricerca e Sviluppo che continuamente si allinea ai desideri dei segmenti target individuati dall’azienda. Ovviamente il Marketing costituirà un input fondamentale per questo processo;
  2. Processi aziendali altamente efficienti e allo stato dell’arte. L’inefficienza viene sempre punita nel lungo periodo. Il Marketing costituirà un input nel definire e tradurre questa “efficienza operativa” in termini di soddisfazione del cliente; se questo input non verrà raccolto, per cultura aziendale o altro, il concetto di “qualità” rimarrà sterile e fine a se stesso;
  3. Una cultura aziendale che incoraggi la creatività e la intraprendenza dei dipendenti; persone appiattite sul rispetto di procedure immutabili, sono causa di performance aziendali mediocri. Questo è particolarmente importante in quanto sono proprio le persone dell’azienda a portare valore ai clienti;
  4. Un dipartimento marketing composto da personale qualificato professionalmente nel Marketing. Le aziende che si giovano di un dipartimento marketing qualificato ed esperto hanno molte più probabilità di avere successo rispetto a quelle in cui l’ufficio marketing è composto da persone esiliate da altre funzioni aziendali o che si autoproclamano marketers;
  5. Tutti questi elementi, infine, come appare in Fig.1, sono organizzati in modo da avere al centro i Clienti.
I 4 elementi del successo aziendale
Fig.1 I 4 elementi del successo aziendale

Il ruolo del marketing

Dati questi elementi e appurata una cultura aziendale, magari di origini storiche, non dominata da orientamento al prodotto/processo, tutte le prove indicano che la Funzione Marketing contribuisce sostanzialmente al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

In questa visione, il Marketing avrà il suo ruolo principale nell’individuare e comunicare le differenti Value Propositions necessarie per i diversi segmenti di clientela, in modo tale da responsabilizzare tutti i membri dell’organizzazione aziendale intorno al loro contributo nella creazione di tale valore.


Note bibliografiche

1. Wong, V. e Saunders, J. “Business orientations and corporate success”Journal of Strategic Marketing 1, 1.

2. McDonald, M e Wilson, H. “Marketing Plans” Wiley.

Carlo Bazzo 30 Articles
Lavoro da oltre vent’anni nel settore dello sviluppo software, del networking e nella formazione. Ho collaborato, a vario titolo, con Microsoft, IBM, Google su diversi progetti open source e commerciali. Mi interesso di business e marketing strategy.