archivio-fotografico-basilica-san-marco

Archivio fotografico Basilica San Marco

Obiettivi

Hdemo Network, in collaborazione l’Architetto Gianantonio Battistella, calibra colorimetricamente il sistema di digitalizzazione per la Basilica San Marco di Venezia, al fine di archiviare digitalmente 4000 lastre fotografiche negative in vetro realizzate fra la fine dell’ottocento e la prima metà del novecento. Le lastre fanno parte dell’archivio fotografico Basilica San Marco di Venezia

L’archivio fotografico Basilica San Marco si presenta costituito da materiali di estrema fragilità oltre che unicità e quindi di estrema delicatezza nella manipolazione e nell’esposizione alla luce.

È opportuno quindi eseguire una traduzione in formato digitale di alta qualità, ricavando file ad alta risoluzione che possono essere utilizzati anche per ricavare particolari e dettagli, in modo da non dover maneggiare frequentemente i negativi in vetro per gli scopi successivi.

La traduzione digitale sarà eseguita con scanner piano per trasparenti con illuminazione a led per contenere il surriscaldamento dell’originale.

La scansione sarà eseguita in metodo colore RGB e in spazio colore standardizzato ad ampio gamut, tramite software di acquisizione professionale impostato con opportune correzioni cromatiche e maschere di contrasto, al fine di ottenere un file da 150 MB conforme all’originale.

Archivio fotografico Basilica San Marco
Confronto tra negativo su lastra in vetro e positivo digitalizzato.

Lavoro svolto per Archivio fotografico Basilica San Marco

  • Individuazione scanner con ampio intervallo di densità di acquisizione, al fine di poter acquisire originali scuri e difficili;
  • individuazione software di acquisizione professionale per lo scanner che permetta, impostato con opportune correzioni cromatiche e maschere di contrasto, di ottenere un file da 150 MB conforme all’originale;
  • individuazione monitor professionale ad ampia gamma cromatica, che permetta tramite opportuna calibrazione colore, una visione conforme al file acquisito;
  • individuazione stazione informatica con componentistica hardware e sistema operativo idonei alla lavorazione richiesta in termini di performance;
  • individuazione sistema di backup per la sicurezza dati, sia relativi alla stazione informatica che al lavoro eseguito;
  • studio software di acquisizione e calibrazione colore dello scanner su originali trasparenti;
  • calibrazione cromatica del monitor;
  • configurazione sistema di backup dati.
Archivio fotografico Basilica San Marco
Confronto tra negativo su lastra in vetro e positivo digitalizzato.

Procuratoria Basilica San Marco Venezia

La Procuratoria di San Marco tutela la manutenzione e il restauro della basilica, del campanile e loro pertinenze. La Procuratoria custodisce un archivio otto-novecentesco di documenti e fotografie ed è fornita di una biblioteca di interesse specificamente marciano. Dalla Procuratoria dipende pure tutto il personale amministrativo, di custodia e vigilanza.


Architetto Gianantonio Battistella

Architetto e Fotografo di Architettura e Paesaggio

Gianantonio Battistella (Treviso, 1957) is an architect with a particular interest in the study of the representation of architecture and landscape, and in the research of the photographic medium.

From 1983 to 1998, he is assitant to prof. Italo Zannier in the course of History and Technique of Photography at the Istituto Universitario Architettura in Venice (IUAV) and in the course of History of Photography at the Ca’ Foscari University in Venice.

He is senior lecturer in Languages and Technique of Photography at the College of Multimedia Science and Technology at the University of Udine from 1998 to 2008.

From 2003 to 2004, he is Scientific Director of the Province of Treviso Photographic Historic Archive, responsible for filing and archiving historical and contemporary photographic material.

He collaborates with the Center for Researching and Archiving Photography (CRAF) from 1991 to 2004, first as an educator in the Culture of Photography courses, and later as Scientific Director of the Working with Photographs and Electronic Resources in a Cultural Context course sponsored by the ESF and in 2014, he organizes and teaches the course Project and Photography, made for the Association of Architects and Engineers.

In 2013, he successfully completed, thanks to a long lasting collaboration with the San Marco’s Procuratoria’s Historical Archive in Venice, the reorganization of the archive section dedicated to Ferdinando Ongania’s photographic work on the Basilica of San Marco.

From 2004 to 2006, he collaborates with the Andrea Palladio International Center for Architecture Studies (CISA) in Vicenza, for the project Carlo Scarpa Architecture atlas he collaborates again with CISA in 2013, with a series of photographs for the The Image of Veneto project – a documentation of Roman architectonic excellencies in the land of Palladio.

In 2015, he is the curator of Photography and Contemporaneity, for Friuli Venezia Giulia Fotografia.


Hdemo Network 114 Articles
La redazione di Hdemo Network, in collaborazione con gli altri magazine del gruppo, cura la pubblicazione delle news e dei comunicati ufficiali.